Category Archives: AMBIENTE

Facchinello su schema acquedottistico veneto

Da quanto ci è dato di capire del problema cui si riferisce la delibera (dal momento che la situazione è molto complessa e delicata) siamo di fronte ad un accordo voluto dai Comuni che hanno cercato di migliorare  il cosiddetto MOSAV (Modello strutturale degli Acquedotti del Veneto). Continue reading

Interpellanza su “gassificatore a Cassola”

Leggi il testo dell’interpellanza che abbiamo presentato sul problema del “gassificatore” a Cassola

Poletto su Piano degli Interventi

Sono sincero nel dire che ho avuto qualche difficoltà nel corso degli ultimi mesi nel capire oggetto e finalità del Piano degli Interventi di cui stiamo discutendo: quando ne sentimmo parlare per la prima volta in Commissione, ci venne detto che si trattava di rivedere alcune cartografie viziate da errori e soprattutto ci si proponeva di implementare un software che permettesse di caricare tutte le informazioni riguardanti di ogni singola area, in modo da velocizzare la consultazione e di conseguenza buona parte del lavoro degli uffici, poi capii che si metteva mano anche alla parte normativa, ma anche qui mi sembrava di aver compreso che si sarebbe trattato di ritocchi… Continue reading

Facchinello su mozione solidarietà dipendenti Tricom

Un’Altra Bassano accoglie positivamente l’invito rivolto dal Consiglio Comunale di Tezze sul Brenta ad una mozione di solidarietà nei confronti dei lavoratori vittime della Tricom e dei loro parenti. Continue reading

Sul Regolamento a tutela degli animali

E’ con grande soddisfazione che questa sera partecipiamo al voto di questo punto all’O.d.G.; è infatti l’esito positivo di un lungo cammino iniziato più di 5 anni fa quando, su sollecitazione di un’associazione animalista, Un’Altra Bassano aveva presentato la proposta di un Regolamento a tutela degli animali. Continue reading

Sul Regolamento di Edilizia Sostenibile

Credo, come hanno sottolineato in molti, che stasera faremo davvero una cosa buona ed importante con l’approvazione di questo regolamento di edilizia sostenibile; siamo forse di fronte ad una piccola svolta storica, l’approvazione del regolamento in questione, infatti, avrà effetti positivi sulla qualità delle future edificazioni ed assume anche un importante significato simbolico e culturale, si tratta di fare un passo nella direzione di un nuovo modo di stare al mondo, di un nuovo modo di rapportarsi all’ambiente, meno impattante, più equilibrato. Continue reading

Intervento relativo alla mozione sull’acqua potabile.

In base al provvedimento Ronchi anche la gestione del servizio idrico (acquedotti e depurazione) dovrà essere sottoposta a procedure competitive ad evidenza pubblica entro il 31 dicembre 2011. Questo decreto trasforma un bene comune universale qual è l’acqua in una merce utile per i profitti di pochi; espropria le competenze degli enti e delle comunità locali predicando federalismo e praticando centralismo ed invece di migliorare e qualificare il servizio idrico pubblico lo affida ai privati per far pagare in futuro i costi di investimenti e i profitti gestionali ai cittadini tramite l’incremento delle tariffe.
Per portare avanti questo disegno speculativo le forze di governo hanno cercato di farci credere che questo era un provvedimento dovuto per rispettare obblighi comunitari e sentenze della Corte di Giustizia; ciò è falso perché su tema del servizio idrico non c’è alcun vincolo comunitario visto che viene garantita ampia discrezionalità ai singoli Paesi in merito alla definizione dei servizi e alle relative modalità organizzative.
Continue reading