ZTL centro storico

Seguire in questi giorni, nei media locali, il dibattito sulla pedonalizzazione del centro storico suscita parecchie riflessioni. Mi limito a due questioni “aritmetiche” che stupiscono non pochi cittadini.

La prima: non esiste una maggioranza nella maggioranza? Tra i favorevoli ad una progressiva limitazione del traffico in centro ci sono Cittadini per Bassano (2 consiglieri), il PD (7), il sindaco Cimatti (lo ha più volte detto e ribadito) e il suo gruppo “Città vostra” (1+3), totale 13; tra i contrari il gruppo “Città conGiunta” (5), in posizione intermedia Sandonà dell’UDC (1). Risultato: è stato presentato da tempo un piano progressivo, e da verificare passo passo, che rappresenta già una mediazione (nessuno mai, infatti, ha parlato di immediata e totale pedonalizzazione), possibile che ora tutto si blocchi per una minoranza della compagine di governo, solo perché “titolare” dell’assessore competente?

La seconda: sul finire del 2005 l’allora assessore Torresan ebbe il coraggio di pedonalizzare una strada significativa, Via Roma (1); finora Zonta ha interdetto al traffico il lato nord di Piazza Libertà (approssimabile a 0). Vuoi vedere che la partita “pedonalizzazione” rischia di finire Torresan 1 – Zonta 0?

Rilancio la proposta fatta già nel febbraio 2011: cominciamo ad escludere i veicoli a motore in Via Matteotti, nel lato est di Piazza Libertà e in vicolo S.Bassiano, con permessi 24 ore su 24 per residenti e lavoratori e vediamo come va. Meno di così non si può. 

Bassano, 9-9-‘12 

Riccardo Poletto (lista Un’altra Bassano

PS il consigliere Finco che propone, in vista delle prossime elezioni, un governo leghista della città sul “modello Verona”, ossia Tosi, è lo stesso che per due anni concludeva ogni intervento in Consiglio Comunale con “Viva Bossi!”? Però, come fa presto a cambiare corrente…

Comments are closed.